Registrati al forum Sabor Latino! E' semplice e gratuito!
Troverai molto più di quel che credi!
Ricordati di presentarti una volta registrato/a così potremo darti una mano a destreggiarti nel forum!
Buona permanenza!
AI NUOVI ISCRITTI DEL FORUM: PER AVERE ACCESSO ALLE SEZIONI BLOCCATE, E' GRADITA ALMENO UNA PICCOLA PRESENTAZIONE E UNA PARTECIPAZIONE AL FORUM...TUTTO QUESTO PER TUTELARE IL NOSTRO LAVORO! LO STAFF DI SABOR LATINO VI AUGURA UNA BUONA PERMANENZA!

Accedi

Ho dimenticato la password

Scegli la lingua

Ultimi argomenti

» presentazione
Sab Feb 21, 2015 12:57 pm Da Pantera del latino

» Dedica a una persona speciale.
Sab Set 07, 2013 8:55 am Da Pantera del latino

» SuperEsposito Unchained di Marco Travaglio - il F.Q. 21/8/2013
Gio Ago 22, 2013 6:13 am Da Pantera del latino

» Alejandro Fernandez - Yo nací para amarte
Mer Ago 21, 2013 10:06 am Da Latin sensation

» Gli omosessuali e l'amore
Mar Ago 20, 2013 10:02 pm Da Latin sensation

» ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO DEL FORUM
Mar Ago 20, 2013 7:32 am Da Pantera del latino

» REGOLE DEL FORUM
Mar Ago 20, 2013 7:18 am Da Pantera del latino

» Conosciamoci meglio...
Lun Ago 19, 2013 11:14 am Da Pantera del latino

» Ken molla Barbie!
Sab Mar 02, 2013 6:50 pm Da Latin sensation

Chi è in linea

In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 54 il Ven Lug 22, 2011 9:36 pm

Sondaggio

Di che danza sei?
63% 63% [ 17 ]
11% 11% [ 3 ]
26% 26% [ 7 ]
0% 0% [ 0 ]
0% 0% [ 0 ]
0% 0% [ 0 ]
0% 0% [ 0 ]
0% 0% [ 0 ]
0% 0% [ 0 ]
0% 0% [ 0 ]

Totale dei voti : 27

News dal mondo

Consulta il tuo oroscopo qui!

Vota il nostro forum!


Migliori Siti

"Cantare bene e ballare bene
significa essere ben educati."

MY HOUSE ON WEB


    CHA CHA CHA - caratteristiche tecniche, stilistiche e musicali

    Condividere

    Ospite
    Ospite

    CHA CHA CHA - caratteristiche tecniche, stilistiche e musicali

    Messaggio Da Ospite il Gio Dic 27, 2012 12:31 pm

    Stile: ballo Latino Americano
    Metrica: 4/4
    Tempo: 32 bpm
    Ritmo base: 2, 3, 4&1, 2, 3, 4&1 (si conta "due-tre-chachacha")
    Carattere: danza allegra, frizzante, spensierata, giocosa; dà modo alla donna di mettere in mostra tutta la sua femminilità e fascino
    Stile musicale: musica latina di tempo medio. Può essere ballato sia su autentica musica latina (più lenta e più sensuale) che su contemporaneo Latin Pop o Latin Rock (musica più energica e ritmata).
    E' una danza relativamente semplice da apprendere, ma i passi di base sono leggermente più complicati di quelli di altre danze.

    Esistono 4 differenti ipotesi sul significato letterale dell'espressione "Cha Cha Cha":

    - Attributo onomatopeico strettamente legato al ritmo della danza, scandito dal tempo delle percussioni.
    - Riproduzione del suono prodotto dalle scarpe durante la danza, in particolar modo nel triplo passo.
    - "Cha cha" è il nome di un sonaglio cubano, propriamente adoperato durante la danza.
    - Riproduzione del suono emesso dallo sbattere dei piedi sul bagnoasciuga.

    E' sempre più popolare chiamare questa danza cha cha.


    STORIA

    Il cha cha cha è una danza latino americana di origine cubana.
    Corrisponde alla musica cha cha cha introdotta dal compositore e violinista cubano Enrique Jorrín. Egli, nel 1948, creò un ritmo sincopato in 4/4, attraverso una libera elaborazione del danzòn: ne scaturì una specie di mambo la cui velocità si aggirava attorno alle 30 battute al minuto. Con tale struttura, il mambo non poteva più essere ballato con le normali figure che erano in uso, costruite per un ritmo che si aggirava attorno alle 50 battute. Per questo motivo i ballerini cubani improvvisarono una tecnica di ballo che si basava essenzialmente sul movimento dei fianchi. Ai tre battiti che denominiamo cha cha cha corrispondeva un triplo ancheggiamento. Al movimento dei fianchi si aggiunse, quasi naturalmente e quasi contemporaneamente, il movimento dei piedi facendo nascere così il triplo passo (l’attuale chassè).
    Il maestro di danza Pierre Lavelle dal Regno Unito visitò Cuba nel 1952 per scoprire questo nuovo ballo, un mambo-rumba ballato con il triplo passo al posto di quello lento. Egli portò questa idea di danza in Europa e creò così quello che noi chiamiamo cha cha cha.

    SVILUPPO DEL CHA CHA

    Il cha cha cha si diffuse sia come musica che come ballo a partire dal 1950. Negli USA era quasi una moda nel 1953, grazie a orchestre importantissime come Orquesta America e grazie a grandi musicisti come Tito Puente, Xavier Cugat e Perez Prado. Si formarono orchestre e gruppi specializzati con un alto numero di componenti, addirittura fino a quindici. La base ritmica lenta incoraggiava anche la formazione di gruppi vocali: molte furono le canzoni scritte su musiche di cha cha cha.
    Nel 1954 Enrique Jorrin portò in Messico questo nuovo genere musicale: riscosse un successo enorme. Ebbe tantissime richieste, dai locali, dalla radio, dalla televisione; al punto tale che per diversi anni lavorò con la sua orchestra esclusivamente nel Messico. Nei primi anni '50 il cha cha cha si diffuse in quasi tutta l'America Meridionale, mentre a Cuba esplodeva con la forza di una moda irresistibile. In Europa il ballo è arrivato nel 1954. In Italia è entrato nel 1958, senza però ottenere immediatamente un grande successo. Ottenne tiepide reazioni, sia da parte dei ballerini che da parte delle masse.
    Negli anni 1959-60, mentre in America e in Inghilterra era un ballo affermato con un vasto seguito di appassionati, in Italia rimaneva nell'ombra. All'improvviso, nel 1961, ebbe un inaspettato exploit grazie ad una soubrette all'epoca famosa, Abbe Lane (compagna di Xavier Cugat), che, attraverso il piccolo schermo, fece innamorare gli italiani: delle sue curve e contemporaneamente del cha cha cha. Da quel momento si è stabilizzato nelle abitudini e nelle preferenze del nostro popolo.

    avatar
    Pantera del latino
    AMMINISTRATORE
    AMMINISTRATORE

    Maschile Bilancia Messaggi : 5602
    Reputazione : 58
    Data d'iscrizione : 17.02.10
    Età : 42
    Località : Cagliari
    Occupazione/Hobby : Maestro di danza sportiva qualificato, dancer e giudice di gara
    Umore : ottimo

    Re: CHA CHA CHA - caratteristiche tecniche, stilistiche e musicali

    Messaggio Da Pantera del latino il Gio Dic 27, 2012 2:32 pm

    ottimo post! applauso


    _________________
    Tutto ciò che è umano, è soggetto all'umana vanità.



    Ciao Ospite Ben entrato su Sabor Latino e buona giornata
    avatar
    Latin sensation
    MODERATORE
    MODERATORE

    Maschile Messaggi : 3629
    Reputazione : 34
    Data d'iscrizione : 24.04.10

    Re: CHA CHA CHA - caratteristiche tecniche, stilistiche e musicali

    Messaggio Da Latin sensation il Gio Dic 27, 2012 10:34 pm

    Io adoro le musiche d'orchestra, specialmente quelle di Xavier Cugat, specialmente "Isle of Capri".
    Il cha cha è un ballo complesso e non così semplice come si dice. Richiede molta agilità ed equilibrio. Anche se mi piace tanto, sarà per me quello più complicato, nonostante mi è sempre stato votato come miglior ballo della mia performance in gara (e non ne ho mai capito il perché)
    avatar
    Pantera del latino
    AMMINISTRATORE
    AMMINISTRATORE

    Maschile Bilancia Messaggi : 5602
    Reputazione : 58
    Data d'iscrizione : 17.02.10
    Età : 42
    Località : Cagliari
    Occupazione/Hobby : Maestro di danza sportiva qualificato, dancer e giudice di gara
    Umore : ottimo

    Re: CHA CHA CHA - caratteristiche tecniche, stilistiche e musicali

    Messaggio Da Pantera del latino il Ven Dic 28, 2012 11:07 am

    Sicuramente in gara hanno valutato la coppia (non solo te.
    Io adoro il Cha Cha Cha, è il ballo che amo in assoluto!


    _________________
    Tutto ciò che è umano, è soggetto all'umana vanità.



    Ciao Ospite Ben entrato su Sabor Latino e buona giornata

    Contenuto sponsorizzato

    Re: CHA CHA CHA - caratteristiche tecniche, stilistiche e musicali

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mar Set 19, 2017 8:57 pm